La sindrome del tunnel carpale

La sindrome del tunnel carpale è una patologia causata da una compressione del nervo mediano a livello del canale carpale.

In particolare si verifica quando le strutture contenute nel canale carpale aumentano il proprio volume (tendini flessori) a causa di processi flogistici.

Il canale del carpo può diminuire di grandezza in seguito a fratture del polso; traumi o processi reumatici. In nervo mediano viene compresso nel canale carpale. I sintomi principali sono dolore e parestesie che interessano generalmente le prime tre dita della mano. Nei casi avanzati si può manifestare diminuzione della forza prensile.

La diagnosi viene fatta dallo specialista che normalmente richiede una esame elettromiografico che conferma il sospetto diagnostico. La terapia nelle fasi iniziali e conservativa; si prescrivono FANS ed eventuali Corticosteroidi associate a trattamento fisioterapico. 

Se la terapia medica e fisioterapica fallisce si consiglia intervento chirurgico di liberazione del nervo mediano a livello del carpo. Dopo l'intervento si consiglia  riposo per circa 2-3  settimane.